Il coronavirus avrà effetti nel mondo dell’hi-tech?

Il nuovo ceppo del coronavirus 2019-nCoV da settimane sta allertando il mondo intero, per via di contagi e morti! Ma, questo purtroppo lo sappiamo e restiamo tutti costantemente aggiornati.
Il turismo ha avuto già i primi effetti negativi ma presto potremmo trovare gli stessi effetti sui prodotti hi-tech.
Basti pensare che nella sola Wuhan, operano tantissime società del campo dei semiconduttori e microcomponenti.
Anche se le attività stanno procedendo a rilento, un ipotetico blocco della produzione potrebbe avere un grosso impatto sul mercato hi tech.
Per arginare ed evitare l’espandersi del virus  si ha da qualche giorno la conferma dell’annullamento del Mobile World Congress, fiera della telefonia hi-tech di Barcellona.
Il problema da Wuhan espandiamolo in scala nazionale “CINA”, ed ecco dunque che gli ipotetici danni al settore possono essere disastrosi!

Beh allora possono produrla altrove!
Sicuramente le la produzione si potrebbe spostare in altri stati, il problema sarebbe a quale costo del prodotto finale?
Una risposta a questa domanda c’è,  stando a quanto ricostruito esperti di prodotti Apple, il prezzo finale di un iPhone sarebbe il triplo rispetto al costo sostenuto da Apple per produrlo altrove.
Riferisce un report stilato da Tech Insights, la stima in questo caso è stata fatta prendendo l’esemplare più in vista dei top di gamma iPhone: il Pro Max. Il prezzo di vendita negli Stati Uniti è di 1449 dollari, mentre in Italia e nel resto d’Europa arriverebbe addirittura a 1689 euro.
In questa ricostruzione si ipotizzava la produzione dei dispositivi ma, visti i nuovi scenari si potrebbe arrivare a ipotizzare anche di più!

Dunque conviene approfittare oggi per acquistare un prodotto hi-tech?
Vige sempre la regola di non farsi prendere dal panico, perchè ci si augura che in tempi molto ristretti questa paura venuta dall’Oriente possa riportare la serenità nelle persone e nell’economia globale!
Tuttavia, se eravate in procinto di un acquisto, vi consigliamo di affrettare l’iter di acquisto per non ritrovarvi in sorprese sui nuovi listini di settore!